20 Luglio 2016 Commenti disabilitati su Editoriale – La Voce degli Agenti – NUMERO ZERO Visualizzazioni: 2259 Direttivo, News, Notiziario

Editoriale – La Voce degli Agenti – NUMERO ZERO

Stiamo vivendo gli anni più complicati della storia contemporanea.
Si stanno susseguendo, in una sequenza da togliere il fiato, avvenimenti eccezionali, eventi che stravolgono gli equilibri del mondo, le nostre vite. In ogni campo.
Solo nelle ultime settimane: la Brexit, la crisi del sistema bancario, le ondate migratorie, i tremendi episodi di guerra e terrorismo, l’esplosione di tensioni razziali, l’instabilità politica planetaria…
Il nostro lavoro è inserito in una medesima fase epocale. Gli agenti di questa generazione stanno subendo le più grandi difficoltà mai affrontate prima dalla categoria.
I cambiamenti radicali, operativi, procedurali, normativi, con l’avvento delle nuove tecnologie, sono divenuti strumenti utilizzati dal sistema delle compagnie per conquistare ancora più spazio e potere nel controllo del mercato, ridimensionando proprio il ruolo degli agenti, limitandone pesantemente autonomie e indipendenza.

Tutto questo in un settore che continua a generare redditività e utili ingentissimi, la cui distribuzione è inversamente proporzionale alla loro determinazione: gli agenti ne producono, con la loro attività, la maggiore quota, ma ne ricavano, al contempo, soltanto briciole. Intanto le Compagnie incassano profitti miliardari che ne moltiplicano la ricchezza, a beneficio dei propri azionisti. Non c’ è misura, non c’è proporzione. E un sistema privo di equilibrio, non è un sistema sano.

Sono questi gli scenari dentro i quali si svolgeranno i nostri prossimi appuntamenti, quanto mai decisivi per il futuro di ciascun singolo agente.
Il nuovo Accordo Economico, l’agenzia digitale, l’e-commerce, il controllo e la proprietà dei dati, la gestione del cliente, i Social e le App, le Regole e i Processi, l’innovazione di prodotto…
Su ognuno di essi sarà necessario lottare, punto per punto, per affermare e tutelare le nostre legittime ragioni.
Ecco perchè, ora, rilanciamo anche questo strumento di comunicazione.
Sarà un giornale on-line, divulgato sulla piattaforma web associativa, a disposizione degli iscritti, per consentire a chiunque lo vorrà di esprimere la propria opinione, di confrontarla con quelle dei colleghi e di altri protagonisti del mercato.

“C’è grande confusione sotto il cielo”.

È tempo di far sentire, forte e chiara,  la voce di chi rappresenta questo settore tra la gente, sulle strade, nelle città del nostro Paese. Di chi, ogni giorno, ci mette la faccia.
La voce degli Agenti.

I commenti sono disabilitati