7 Marzo 2019 Commenti disabilitati su AAA#19 – Intervista a Piergiorgio Pitino, Coordinatore della Commissione IT Visualizzazioni: 107 Commissioni, In Primo Piano, Magazine

AAA#19 – Intervista a Piergiorgio Pitino, Coordinatore della Commissione IT

In che modo lavora la commissione IT? Da chi è composta?

Il nostro settore tecnico, per sua specifica natura, richiede di essere trasversali rispetto a tutte le commissioni, perché i processi IT coinvolgono ogni aspetto del lavoro di un agente. Il nostro compito è far sì che questi processi siano il più possibile semplici e omogenei.

Per questo prestiamo particolare attenzione al Tavolo di lavoro “Regole e Processi”; monitoriamo gli stadi di avanzamento dei lavori decisi dal Tavolo, in modo tale che tutto il processo, dalla decisione alla realizzazione, sia il più lineare possibile senza ridondanze.

Quali sono le principali problematiche relative ai processi e alle tematiche della Digital Agency su cui vi siete trovati a ragionare?

Come già spiegato, riserviamo al Tavolo Regole e Processi una certa attenzione; sia io che Ennio Viola ne facciamo parte. In questo modo possiamo portare le nostre idee e i nostri contributi, per migliorare i processi della Digital. A fine anno il Tavolo ha predisposto un piano di interventi per il 2019, poi presentato alla direzione: il prossimo incontro con l’azienda sarà incentrato su questi temi.

Abbiamo dedicato particolare riguardo al miglioramento dei processi, soprattutto le modalità di firma dei documenti. L’obiettivo è di realizzare davvero un’agenzia con pochissima carta e con gli adeguati strumenti per poter controllare tutto il processo, dall’emissione del contratto, all’incasso, fino allo storno.

Altro tavolo di lavoro che ci vede particolarmente impegnati è la riscrittura, insieme alla Commissione Vita, dell’intero processo legato al settore Life Insurance del gruppo.

Non da ultimo, abbiamo appena ripreso i contatti per gli sviluppi del programma di contabilità, “Quad”, su cui in questi giorni abbiamo avuto occasione di approfondimento interno.

Tra i molti risultati, uno importantissimo conseguito nel 2018 è senza ombra di dubbio il programma “Resilience”; la direzione ha abbracciato il nostro progetto ed è nato qualcosa di veramente importante.

Quali sono secondo te le sinergie possibili tra lato tecnico e territori?

La commissione IT è trasversale e proprio per questo ci aspettiamo dai colleghi – di conseguenza dai loro rappresentanti territoriali – segnalazioni e spunti per migliorare i processi IT della Digital Agency che, sempre bene ricordarlo, sono davvero parte ormai dell’attività quotidiana nel nostro lavoro.

Abbiamo invitato i colleghi a segnalare puntualmente all’azienda le inefficienze o le mancanze di performance della stessa, siano esse legate ai programmi o anche alla rete internet. La direzione è intervenuta in diverse situazioni, cambiando anche il gestore della rete, se in quel determinato territorio non prestava adeguato supporto al lavoro delle agenzie.

Concludendo, penso sia possibile definire il nostro ruolo come un collegamento importante, tra le istanze dei colleghi e la direzione IT dell’azienda.

 

I commenti sono disabilitati