18 Maggio 2021 Commenti disabilitati su La voce dei regionali: Ezio Forni, Toscana/Umbria Visualizzazioni: 487 AAA, Attualità, In Primo Piano, News

La voce dei regionali: Ezio Forni, Toscana/Umbria

Questa non era la mia prima esperienza in Associazione. Sono un membro attivo in questo ambiente e all’interno dell’AAA mi sono sempre sentito a casa. La casa, per me, è quel luogo in cui ci si arricchisce delle esperienze delle persone con cui si condividono gli spazi, umanamente e professionalmente. I colleghi vicini all’Associazione hanno sempre una marcia in più, qualcosa di magnetico che ti induce ad essere curioso di partecipare a delle dinamiche virtuose.

A dire la verità, all’inizio del mio mandato, ero un po’ perplesso: io sono umbro ed il territorio di mia rappresentanza è comprensivo anche della Toscana. Temevo che i colleghi della regione accanto potessero mal digerire la presenza di un rappresentante che non appartenesse al proprio territorio.

Mi sono ricreduto immediatamente.

La duplice rappresentanza si è rivelata un punto di forza anziché un vulnus, perché la diversa provenienza regionale ha integrato molteplici prospettive e arricchito le nostre vedute, piuttosto che limitarle. Con i colleghi di Umbria e Toscana abbiamo sommato le esperienze dei singoli, che messe a sistema hanno contribuito al progresso intellettuale del gruppo. Non esistono confini di città e regioni quando c’è un fine comune e lo spirito di servizio in capo a ciascuno di noi si è tradotto in relazioni forti e stabili. La vicinanza dei colleghi, nei momenti di difficoltà soprattutto, è un dato di fatto. Ognuno di noi sa di poter fare affidamento sul prossimo.

Ora il mio mandato è in scadenza, ma continuerò a dare supporto all’Associazione da semplice iscritto. Vorrei che l’alternanza portasse avanti i giovani, ai quali metto a disposizione la mia esperienza per il passaggio del testimone, oltre che per valorizzare e rafforzare il nostro inestimabile capitale umano.

I commenti sono disabilitati