12 Settembre 2016 Commenti disabilitati su RASSEGNA STAMPA 12 SETTEMBRE 2016 Visualizzazioni: 430 Rassegna stampa

RASSEGNA STAMPA 12 SETTEMBRE 2016

COMPAGNIE

S&P: il costo del terremoto ricadrà più sul Governo che sulle compagnie di assicurazione

Secondo Taos Fudji, analista di S&P Global, l’agenzia di rating si aspetta che il settore assicurativo in Italia affronterà costi contenuti a fronte del terremoto

http://www.assinews.it/09/2016/sp-costo-del-terremoto-ricadra-piu-sul-governo-sulle-compagnie-assicurazione/660029619/

 

INTERMEDIARI

Agenti, il recupero dell’efficienza è lontano anche con il digitale

La tenuta economica del sistema agenziale continua ad essere a rischio – lo ribadisce Fabio Orsi, manager di Innovation Team (gruppo Mbs consulting) –. Dai primi risultati delle nostre indagini emerge una sostanziale stabilizzazione della redditività media di agenzia nell’ultimo anno, che tuttavia è effetto soprattutto dell’ulteriore contrazione numerica delle reti

Agenti, il recupero dell’efficienza è lontano anche con il digitale

Assicurazioni, non solo Rc Auto per gli agenti nel futuro

La professione si deve rinnovare ma il tentativo di vendere prodotti finanziari in passato non ha funzionato

Chissà se la redditività delle agenzie assicurative potrà essere recuperata operando nella consulenza finanziaria?

Assicurazioni, non solo Rc Auto per gli agenti nel futuro

MERCATO

Generali con la Polizia contro i crimini informatici

E’ stato siglato a Roma l’accordo tra Polizia di Stato e Assicurazioni Generali per la prevenzione ed il contrasto dei crimini informatici che hanno per oggetto, nella loro complessità, i sistemi ed i servizi informativi e telematici critici dell’importante realtà assicurativa leader in Italia.

Generali con la Polizia contro i crimini informatici

Casse, aumentano gli iscritti

Nel 2015 il numero degli iscritti alle Casse dei liberi professionisti è cresciuto passando da 1.606.564 (2014) a 1.614.839.

Casse, aumentano gli iscritti

RISPARMIO GESTITO

Risparmi, gli italiani puntano sulla previdenza integrativa

In tempi di crisi economica gli italiani si rifugiano nella previdenza complementare. Con una contribuzione annuale media che varia dai 1.800 ai 2.300 euro cresce, infatti, il numero di coloro che decidono di investire sul proprio futuro pensionistico. A fine 2015, il numero degli iscritti ai vari fondi era di 7,22 milioni rispetto ai 6,44 milioni dello scorso anno, con un incremento di 780 mila unità.

Risparmi, gli italiani puntano sulla previdenza integrativa

ATTUALTA’

Partner Re al debutto con bond da 750 milioni

La compagnia di riassicurazione del gruppo Exor intende diversificare in euro

Non si ferma il diluvio di emissioni che sta montando sul mercato obbligazionario: nell’ultima settimana il volume collocato di bond finanziari, corporate e sovrani ha raggiunto 33,4 miliardi di euro da 46 emittenti, la settimana più affollata dallo scorso maggio.

http://www.intermediachannel.it/partner-re-al-debutto-con-bond-da-750-milioni/

 

I commenti sono disabilitati

Vai alla barra degli strumenti