13 Maggio 2016 Commenti disabilitati su Rassegna Stampa 13 maggio 2016 Visualizzazioni: 694 Rassegna stampa

Rassegna Stampa 13 maggio 2016

 

COMPAGNIE

Insurance & Previdenza Awards 2016: MF premia le migliori compagnie

Si è tenuta martedì sera la premiazione dell’edizione 2016 dei tradizionali Premi MF Insurance Award di Milano Finanza e Accenture Strategy, che ha evidenziato come le sfide per il settore siano tante.

http://www.assinews.it/05/2016/insurance-previdenza-awards-2016-mf-premia-le-migliori-compagnie/660011820/

Allianz Italia consolida le proprie posizioni

Nel primo trimestre del 2016 Allianz Italia ha consolidato la propria posizione in un contesto generale particolarmente difficile per l’intero settore, caratterizzato dall’elevata volatilità dei mercati finanziari, dai bassi tassi d’interesse e da forti pressioni competitive nei rami Danni e in particolare nel segmento Auto.

http://www.assinews.it/05/2016/allianz-italia-consolida-le-proprie-posizioni/660011828/

GENERALI RIDISEGNA L’ASSETTO ORGANIZZATIVO DI GRUPPO E INGAGGIA FREDERIC DE COURTOIS DA AXA ITALIA

Al manager francese è stata affidata la nuova funzione denominata Global business lines & International.    

Frédéric de Courtois (nella foto) lascia Axa e passa a Generali. È quanto comunicato dal Leone attraverso una nota. L’ingaggio del manager francese rientra nell’ambito di una revisione della struttura organizzativa di gruppo, approvata dal consiglio di amministrazione di Assicurazioni Generali, su proposta del group ceo Philippe Donnet.

http://www.tuttointermediari.it/?p=18213

INTERMEDIARI

Polizze abbinate ai servizi dell’energia e dell’acqua. L’Ivass bacchetta sei Compagnie di assicurazione per scarsa trasparenza

Terminata l’indagine di mercato denominata “Sei assicurato e forse non lo sai”, l’Ivass ha pubblicato i risultati dell’analisi sulle vendite congiunte di polizze e servizi dell’energia e dell’acqua.

http://www.snachannel.it/index.php/component/k2/item/1387-polizze-abbinate-ai-servizi-dell-energia-e-dell-acqua-l-ivass-bacchetta-sei-compagnie-di-assicurazione-per-scarsa-trasparenza

 

MERCATO

Ammesso il recesso dalle polizze pluriennali sulla base dell’originario decreto Bersani

In origine il Dl prevedeva solo il preavviso di 60 giorni. La condizione della durata aggiunta successivamente

È pienamente valido il recesso dell’assicurato da una polizza di durata pluriennale sulla base del decreto Bersani del 2007. Recesso effettuato prima dell’entrata in vigore della legge di conversione e relative modifiche. Lo afferma la Corte di Cassazione con la sentenza 9386 di ieri, sottolineando come, in caso contrario, il cittadino si troverebbe a fare i conti, incolpevolmente, con i tentennamenti o, peggio, con l’«irresolutezza nomopoietica» del legislatore, trasformatosi, nell’occasione, nel Leviatano di Thomas Hobbes.

Ammesso il recesso dalle polizze pluriennali sulla base dell’originario decreto Bersani

MF Insurance Awards, così le polizze sfidano i tassi sottozero

Martedì sera alle Officine del volo di Milano premiate da MF le migliori compagnie. Chiuso il cantiere di Solvency II, partito a gennaio, ora le assicurazioni devono trovare nuove strategie di rendimento. Ma il settore Vita sta continuando a crescere e per il Danni l’impegno è sul non-auto

MF Insurance Awards, così le polizze sfidano i tassi sottozero

ATTUALITA’

Il welfare aziendale offre possibilità quasi illimitate per legare a sé i dipendenti migliori

Giunto ormai a conclusione l’iter legislativo, diventano concretamente fruibili le novità, in tema di welfare aziendale e premi di produttività, introdotte dalla legge di Stabilità 2016.

http://www.intermediachannel.it/il-welfare-aziendale-offre-possibilita-quasi-illimitate-per-legare-a-se-i-dipendenti-migliori/

RISPARMIO GESTITO

Fondo Atlante, ecco i 67 investitori L’assenza dei grandi gruppi esteri

Guardate la tabella in pagina, perché aiuta a capire cosa c’è e cosa manca. Riporta l’elenco dei 67 soggetti che hanno contribuito in Atlante, il fondo salva-banche da 4.249 milioni di euro. La lista spazia dagli 845 milioni di Intesa Sanpaolo e Unicredit, al singolo milione versato dalla Popolare di Cividale o dalla Cassa di Raven na. Nel complesso sono impegnate 67 istituzioni, eppure ne spicca una diversa dalle altre: Allianz.

Fondo Atlante, ecco i 67 investitori L’assenza dei grandi gruppi esteri

PREVIDENZA E DINTORNI

Gestione separata, la ricongiunzione diventerà più facile

In futuro i contributi versati alla gestione separata dell’Inps potrebbero essere ricongiungibili con quelli accantonati in altre gestioni previdenziali. «Ad oggi – ha dichiarato ieri all’Ansa il responsabile economico del Pd, Filippo Taddei, partecipando alla Giornata della previdenza a Napoli – c’è un vincolo temporale» dei versamenti ossia «valgono solo nella misura in cui il lavoratore ha contribuito per un numero sufficiente di anni», ma occorre «favorire il ricongiungimento fra i contributi della gestione separata e quelli alle Casse private o ad altre gestioni Inps».

http://www.intermediachannel.it/gestione-separata-la-ricongiunzione-diventera-piu-facile/

 

I commenti sono disabilitati

Vai alla barra degli strumenti