23 Novembre 2015 Commenti disabilitati su RASSEGNA STAMPA 23 NOVEMBRE 2015 Visualizzazioni: 481 Rassegna stampa

RASSEGNA STAMPA 23 NOVEMBRE 2015

MONDO ASSICURATIVO

GRUPPO AGENTI GENERALI: IL CONSIGLIO DIRETTIVO APPROVA LA PROPOSTA DI UNIFICAZIONE CON IL GRUPPO AGENTI AUGUSTA

Le due rappresentanze daranno vita al Gruppo Agenti di Generali Italia.

il resto dell’articolo consultabile sul Sito Tutto Intermediari cliccandovi sopra

Mercati e terrore, ecco la polizza anti-Isis

Sono stati gli assicuratori delle Torri Gemelle. E ora i Lloyd’s di Londra sono pronti a proteggere l’Europa dai nuovi rischi, compreso il terrorismo. Anche se in Italia la domanda resta al palo

il resto dell’articolo consultabile sul Sito INTERMEDIA CHANNLE cliccandovi sopra

“Polizze auto in calo, Reale Mutua crescerà con le case e la salute”

Il dg Luca Filippone: “Acquisizioni? Guardiamo a Europa e Sudamerica. Un piano per portare gli sportelli bancari nelle filiali delle nostre agenzie”. La strategia digitale: “Crediamo in un modello ibrido: la tecnologia non può sostituirsi alla consulenza. Lavoriamo sul web e sulle app per gli smartphone ma gli agenti restano centrali”

il resto dell’articolo consultabile sul Sito INTERMEDIA CHANNEL cliccandovi sopra

CityLife, la Madonnina sulla Isozaki: «Torre che cambia il volto della città»

Roehler, ad di Allianz Italia: guardiamo con fiducia al dopo Expo

A 202 metri di altezza, per la prima volta in Italia al cinquantesimo piano di una torre di vetro, cemento e acciaio, la sintesi stile «back to the future» di Milano è raccontata da un’ascesa durata quasi un’ora, illuminata e filmata in diretta: il rinnovo del rito ambrosiano di segnare il punto più alto della città con la posa della Madonnina, copia di quella del Duomo realizzata secondo le indicazioni della Veneranda Fabbrica.

il resto dell’articolo consultabile sul Sito INTERMEDIA CHANNEL cliccandovi sopra

La polizza si rinnova

Gli Etf si fanno più spazio anche come sottostanti delle unit linked perché permettono di costruire un’asset allocation su misura del risparmiatore

il resto dell’articolo consultabile sul Sito INTERMEDIA CHANNEL cliccandovi sopra

 

RAPPRESENTANZE SINDACALI

ANAPA RETE IMPRESAGENZIA

CIRASOLA: «IL NOSTRO CCNL? RISULTATO STORICO. E L’ADEGUAMENTO DELLE TABELLE RETRIBUTIVE FA RIFLETTERE…»

Il presidente della nuova Anapa Rete ImpresAgenzia fa il punto a un anno dal rinnovo del contratto dei dipendenti di agenzia. E fa notare il comportamento di alcune agenzie che applicano il contratto Sna…

il resto dell’articolo consultabile sul Sito Tutto Intermediari cliccandovi sopra

SNA

DEMOZZI: «IL CCNL SNA? RISULTATO STORICO CHE HA PERMESSO ALLE AGENZIE DI SALVAGUARDARE L’OCCUPAZIONE»

Il presidente del Sindacato nazionale agenti: «A un anno dalla sua sottoscrizione, il nuovo Ccnl non ha originato alcun provvedimento sanzionatorio a carico di agenti. Esiste una sola vertenza giudiziaria che si è conclusa con esito a noi favorevole».

il resto dell’articolo consultabile sul Sito Tutto Intermediari cliccandovi sopra

 RISPARMIO GESTITO

 A un passo dal baratro Bankitalia fa argine

Se questa saga di quattro banche di provincia era un test sulla capacità del sistema Italia di funzionare in emergenza, il responso c’è: ha superato la prova una parte del Paese

il resto dell’articolo consultabile sul Sito ASSINEWS cliccandovi sopra

Poste, l’utile «sfiora» il raddoppio

Nei nove mesi profitti a 622 milioni (+86,8%). Il boom dei premi assicurativi traina i ricavi (+6% a quota 23,9 miliardi). La società conferma un payout di «almeno l’80%»

il resto dell’articolo consultabile sul Sito INTERMEDIA CHANNEL cliccandovi sopra

 

PREVIDENZA E DINTORNI

Troppe fandonie sulle pensioni

C’è un fantasma che si aggira per l’Italia, penetra nelle redazioni di giornali e, attraverso il giustizialismo dei talk show, si introduce, notte tempo, nelle case degli italiani ad accendere ed alimentare i falò di un’invidia sociale, travestita di sete di giustizia, tanto più bisognosa di essere placata, quanto più si riferisce al principale desiderio degli italiani: andare in pensione il prima possibile con un assegno decoroso.

il resto dell’articolo consultabile sul Sito ASSINEWS cliccandovi sopra

 

DIRITTO E DINTORNI

SENTENZE

Cassazione, nessun risarcimento al pedone imprudente

Nessun risarcimento a chi viene investito, se attraversa fuori dalle strisce pedonali. Con l’ordinanza n. 23519/2015, depositata il 17 novembre, la Cassazione (confermando la precedente sentenza dei giudici di merito) punisce la condotta imprudente dei pedoni.

I familiari di un uomo, che ha riportato gravissime lesioni in seguito all’investimento da parte di un’automobile, si sono visti rigettare la richiesta di risarcimento a causa del comportamento incauto della vittima, la quale – di sera ed in una situazione di scarsa visibilità – ha attraversato improvvisamente una strada a largo scorrimento senza utilizzare le strisce pedonali. Il conducente non ha potuto evitarlo ed a suo carico non è stata posta quindi la presunzione di responsabilità.

Il pedone si è comportato in maniera talmente imprudente ed imprevedibile da rendere inevitabile l’impatto ed impossibile una manovra di emergenza da parte del conducente del veicolo.

Alessandra Schofield

 

 

I commenti sono disabilitati

Vai alla barra degli strumenti