5 Luglio 2021 Commenti disabilitati su Rassegna stampa 5 luglio Visualizzazioni: 53 News, Rassegna stampa

Rassegna stampa 5 luglio

Data Act, Insurance Europe plaude alla Commissione Europea

Gli assicuratori europei accolgono con favore le proposte, ma evidenziano la necessità di condizioni eque sull’accesso ai dati.

Leggi qui l’articolo completo

 

Provvedimento IVASS 97/2020. Signorini sulla sentenza TAR del Lazio «Ci adegueremo»

Il presidente dell’Ivass, nella sua relazione sull’attività svolta dall’istituto di vigilanza nel 2020, ha affrontato l’argomento in un passaggio, precisando che «studieremo con attenzione le motivazioni procedurali e sostanziali. Riconsidereremo in ogni caso la materia per ridurre al minimo gli adempimenti burocratici non strettamente necessari».

Leggi qui l’articolo completo

 

Il tesoretto Rc auto. IVASS: nel 2020 i profitti delle Compagnie su del 45%

Grazie ai lockdown per contrastare la diffusione del Covid, gli incidenti stradali sono diminuiti e le compagnie assicurative nel 2020 hanno aumentato i profitti del comparto Rc auto, nel ramo Danni, del 45%.

Leggi qui l’articolo completo

 

La pandemia affonda il settore assicurativo mondiale? Macchè, premi in diminuzione del  2,1%
E’ quanto evidenzia l’edizione 2021 dell’Allianz Global Insurance Report, secondo cui nel 2020 il calo è stato “soltanto” di 80 miliardi di euro. La ripresa? Nel 2021 è previsto un incremento del 5,1%, grazie soprattutto a Cina (+13,4%) e Stati Uniti (+5,3%). Le previsioni per l’Italia.

Leggi qui l’articolo completo

 

Assicuratori e tematiche Esg, bene ma si può fare di più

Secondo un’indagine di Aberdeen Standard Investments tra le compagnie europee, l’88% delle società italiane adotta queste pratiche in base a scelte valoriali o di etica.

Leggi qui l’articolo completo

 

Il terremoto. Spariti 47.121 bancari 266 banche e 10mila filiali. L’Euro digitale farà il resto

Negli ultimi 10 anni solo in Italia sono spariti la bellezza di 266 Istituti di Credito. Sono state chiuse oltre 10.126 filiali o sportelli bancari, inoltre nello stesso arco temporale sono usciti dal sistema addirittura 47.121 bancari: un’ecatombe.

Leggi qui l’articolo completo

I commenti sono disabilitati