6 Settembre 2021 Commenti disabilitati su Rassegna stampa 6 settembre Visualizzazioni: 68 News, Rassegna stampa

Rassegna stampa 6 settembre

Bce, nel II trimestre gli asset delle compagnie assicurative dell’area euro a 9.118 mld

Gli asset delle compagnie assicurative dell’area Euro sono saliti nel secondo trimestre dell’anno a 9.118 miliardi di euro, rispetto ai da 9.042 miliardi del primo trimestre 2021. È quanto emerge dalle statistiche trimestrali della Bce..

Leggi qui l’articolo completo

 

La tassazione dei premi di assicurazione nell’UE

Il 2020 ha registrato una sostanziale stabilità del livello di tassazione dei premi di assicurazione nei paesi dell’Unione Europea. L’Italia continua a distinguersi per un’imposta sulle assicurazioni caratterizzata da aliquote particolarmente elevate.

Leggi qui l’articolo completo

 

Ramo auto: i numeri della gestione dell’assicurazione di responsabilità civile nel 2020

Tra i dati emersi c’è da registrare il calo della frequenza sinistri (-30%), ma anche l’aumento del costo medio dei sinistri (+14%) a causa di una maggiore velocità di circolazione, in particolare nei centri urbani, che ha implicato danni (soprattutto fisici) di maggiore gravità. L’incidenza delle provvigioni è rimasta stabile.

Leggi qui l’articolo completo

 

Monopattini elettrici, piace l’idea dell’assicurazione obbligatoria

Da un’indagine di Prima Assicurazioni commissionata a Nielsen, infatti, emerge che per il 70,8% degli intervistati sarebbe necessario istituire l’obbligatorietà della polizza per chi si muove su un monopattino elettrico, un mezzo che può raggiungere con alcuni modelli anche i 40 km/h di velocità.

Leggi qui l’articolo completo

 

Conto corrente: da settembre pignorano tutto! Chi rischia?

Il Fisco ritorna in scena dando il via libera al pignoramento del conto corrente e mettendo in pericolo pensioni, stipendi e soldi dei contribuenti. Da settembre, infatti, l’Agenzia delle Entrate, dopo l’ultima proroga cessata il 31 agosto 2021, riprende la riscossione delle carelle esattoriali. Ma chi rischia grosso?

Leggi qui l’articolo completo

I commenti sono disabilitati