7 Ottobre 2016 Commenti disabilitati su RASSEGNA STAMPA 7 OTTOBRE 2016 Visualizzazioni: 441 Rassegna stampa

RASSEGNA STAMPA 7 OTTOBRE 2016

COMPAGNIA

Santoliquido verso la guida di Amissima (Apollo)

Chiusa una sfida se ne apre subito un’altra per Alessandro Santoliquido. Il manager, come anticipato da MF-MilanoFinanza, ieri ha annunciato di aver lasciato la guida di Sara Assicurazioni, compagnia del gruppo Aci, dopo sette anni al comando.

Santoliquido verso la guida di Amissima (Apollo)

INTERMEDIARI

Rallenta il calo della RC auto: -1,71% nel trimestre

Rallenta, ma prosegue, la diminuzione dei costi della RC auto: negli ultimi tre mesi, le cifre pagate dagli automobilisti si sono ridotte dell’1,71%. Questo è quanto emerso dall’Osservatorio RC Auto di Facile.it e Assicurazione.it, relativo al trimestre giugno-settembre 2016. Lo studio ha rivelato anche che, rispetto a settembre 2015, i prezzi delle polizze auto sono scesi dell’1,6%. Nello scorso mese, per assicurare un’auto in Italia, sono serviti mediamente 503,28 euro.

Rallenta il calo della RC auto: -1,71% nel trimestre

Il futuro? Prevedere i rischi grazie ai social data

Social Intelligence, fornitore di strumenti di valutazione del rischio dei social media, ha annunciato il rilascio di uno spin-off, Carpe Data, che fornirà analisi predittive per assicurazioni P&C e vita.

http://blog.insurance-arena.com/il-futuro-prevedere-i-rischi-grazie-ai-social-data/

MERCATO

La raccolta netta di Fineco Bank a settembre si è attestata a 224 milioni portando il dato da inizio anno a 3,585 miliardi (-3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno). Prosegue il forte trend di crescita dei Guided products & services. Da inizio anno la raccolta in tali prodotti è stata pari a 2,8 miliardi, di cui 381 milioni nel solo mese di settembre (più di 16 volte rispetto all’anno scorso).

Fineco Bank a settembre raccoglie 224 milioni

 

PREVVIDENZA E DINTORNI

La pensione integrativa? Ora arriva quella europea

La Commissione pensa a un assegno che aiuti chi lavora in Stati diversi «armonizzando» i vari prodotti nazionali. E punta a un fondo targato Bruxelles

La pensione integrativa? Ora arriva quella europea

 

 

 

 

 

I commenti sono disabilitati

Vai alla barra degli strumenti